Lato D

Koichiro Kobayashi, il climber senza occhi